GIUSTIZIA CIVILE E PENALE – Le disposizioni emergenziali slittano al 30/04/2021 a seguito del DL 14 Gennaio n. 2

GIUSTIZIA CIVILE E PENALE

le disposizioni emergenziali slittano al 30/04/2021 a seguito del DL 14 Gennaio, n. 2:

Per la giustizia civile:

– il rilascio della formula esecutiva digitale ai sensi del comma 9-bis dell’art. 23 d.l. 137/2020;

– la facoltà di deposito telematico degli atti e dei documenti da parte degli avvocati nei procedimenti civili innanzi alla Corte di Cassazione;

– il giuramento telematico del C.T.U.;

– il deposito telematico anche degli atti introduttivi, con conseguente obbligo di relativo pagamento telematico del contributo unificato e delle anticipazioni forfettarie;

lo svolgimento delle udienze da remoto.

Per la giustizia penale:

l’obbligo di depositare le memorie, i documenti, le richieste e le istanze indicate dall’art. 415-bis, comma 3, c.p.p. presso gli uffici di Procura esclusivamente con deposito dal Portale del Processo Penale Telematico;

– la possibilità di depositare con valore legale e con l’invio all’indirizzo di posta elettronica certificata inserito nel Registro generale degli indirizzi certificati tutti gli atti, documenti e istanze – comunque denominati – ma diversi da quelli di cui al punto precedente;

– la possibilità di udienza da remoto per udienze penali che non richiedono la partecipazione: di soggetti diversi dal pubblico ministero, dalle parti private; dai rispettivi difensori, dagli ausiliari del giudice;

– presentazione in via telematica dell’impugnazione, dovendosi intendere ricomprese anche queste ultime tra gli “gli atti, documenti e istanze”, di cui all’art. 24, comma 4, del d.l. n. 137/20, convertito in legge n. 176/20;

– le indagini preliminari possono essere svolte usufruendo delle tecnologie da remoto, soprattutto per i colloqui con la persona offesa, la persona sottoposta alle indagini, i consulenti o gli esperti di cui si avvale il pm, o la polizia giudiziaria.

fonte: ilprocessotelematico.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: