Novità “Software per la redazione delle Parcelle – Contratti e Preventivi – Fatture Elettroniche”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nuovo Software

Diversamente dal consueto, l’ultimo DM sui compensi degli Avvocati non ha sostituito il suo predecessore, ma lo ha solo modificato introducendo però innovazioni significative per l’aspetto economico.

Le modifiche apportate del nuovo decreto sono essenzialmente correttivi di errori ed omissioni in cui era incorso il decreto del 2014.

Il precedente decreto consentiva al Giudice di ridurre il compenso fino al 50% per le varie fasi, e fino al 70% per le sola fase istruttorie dei giudizi civili.

Il decreto ora vigente ha dovuto porre rimedio al problema, stabilendo che le diminuzioni devono essere non superiori alle percentuali previste, per cui in sostanza sono stati ripristinati compensi minimi, che il giudice è tenuto a rispettare.

Le altre modifiche prevedono:

per le difese plurime, maggiori aumenti percentuali del compenso unico dovuto all’Avvocato che ha assistito più soggetti aventi la stessa posizione processuale;
per i giudizi amministrativi, il possibile aumento fino al 50% del compenso della fase introduttiva nel caso di proposizione di motivi aggiunti;
per l’attività stragiudiziale, introduzione di una nuova tabella.

Il quadro normativo è stato inoltre significativamente innovato dall’inserimento nella Legge Professionale del nuovo articolo 13 bis. Questa norma pone dei limiti alle convenzioni stipulate dagli Avvocati con i clienti forti, quali Banche, Assicurazioni e grandi imprese, al fine di garantire ai professionisti un equo compenso. La nuova norma sancisce la nullità di una serie di clausole considerate vessatorie perché miranti a relegare l’Avvocato in condizione di subordinazione nell’espletamento dell’incarico.

Per effetto della riforma, qualora il giudice accerta la non equità del compenso e la vessatorietà di una clausola, anche in relazione a convenzioni anteriori all’entrata in vigore del nuovo articolo, determina il compenso in conformità dei parametri ministeriali, e dichiara la nullità della clausola rimanendo il contratto valido per il resto.

 

Prenota entro il 16 Luglio, prezzo scontato euro 60,00
(Listino euro 67,00)

 

 

Per prenotare o avere informazioni del volume clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: